Previous Entry Share Next Entry
ode to the ZizzA
Deevo
mazza
Ah che dolce colei che aspirata sospira.
Ah che amor colei che accesa s'infiamma.
Ah che calor colei che liberata s'incanta.
Ah che dolor colei che tirata s'accorcia.
Ah che sapor colei che chiamata s'illumina.
Ah che favor colei che bramata non s'ha.


Colei che fu voluta fu rigetta e adomprata nel marasma generale
ma sappi tu
che mai fosti scordata ma solo rifiutata.

Addio.

  • 1

...

(Anonymous)
Mi fai impressione...

Tu sei malato... ;)

No solo poeta :P

  • 1
?

Log in

No account? Create an account